%PM, %30 %596 %2013 %14:%Gen

Accordo Territoriale Aziendale per la regolamentazione del lavoro straordinario

Diverse ed importanti sono le novità che da questo mese andranno ad incidere sul rapporto di lavoro che lega i dipendenti AMIU alla Società partecipata, per il mezzo di un Accordo Territoriale Aziendale atto a regolamentare il lavoro straordinario, la banca ore, la premialità e la tassazione agevolata per incremento di produttività.

E’ il frutto di un percorso avviato dall’Azienda, e condiviso dalle organizzazioni sindacali, per una maggiore competitività sul mercato, un miglior uso delle risorse ed il riconoscimento di un premio per i dipendenti cosiddetti virtuosi. Percorso che peraltro viene incontro alle indicazioni suggerite più volte dalla Direzione Territoriale del Lavoro.

L’Accordo, in sintesi, è così articolato:

lavoro straordinario: Da questo mese i dipendenti, se sarà necessario e previa autorizzazione del dirigente, potranno effettuare prestazioni straordinarie entro un tetto massimo procapite. Nell’ambito dei diversi uffici, reparti e sedi di servizio sarà individuato il monte ore annuo retribuibile, che non potrà superare le 200 ore, come previsto dal CCNL FederAmbiente.                                                                                                                          

banca ore: Tutte le ore mensili eccedenti quanto stabilito per ogni dipendente, confluiranno in una banca ore. Questa parte di straordinario, non retribuibile, sarà compensata con ore di permesso da fruire nel mese successivo, compatibilmente con le esigenze di servizio e comunque non oltre l’anno solare.                                                                                    

tassazione agevolata: Per lo straordinario e le voci accessorie, se correlati ad incrementi di produttività, redditività ed efficienza organizzativa, i dipendenti potranno fruire del regime della tassazione agevolata direttamente in busta paga.                                                      

premialità: Parte del risparmio ottenuto dalla riduzione delle ore di lavoro straordinario, sarà versato su fondi appositamente costituiti, permettendo così l’adozione di un meccanismo incentivante di premialità per i lavoratori meritevoli. Sul funzionamento di questi fondi, in questi giorni l’AMIU aprirà un tavolo con le organizzazioni sindacali firmatarie del contratto collettivo.

Un accordo innovativo che apre la strada per un cammino condiviso con le OO. SS. di categoria, teso all’efficienza aziendale e alla tutela dei lavoratori.

Letto 974 volte