%PM, %19 %723 %2012 %18:%Set

Rassetto nella zona Lama-San Vito

Il quartiere di San Vito-Lama è stato totalmente rassettato dalla squadra preposta alla zona, mentre ulteriori traverse saranno completate a breve dal personale di Cantiere competente di Talsano, coordinato dal C.S. Cosimo Orlando. E’ stato inoltre effettuato un servizio fotografico presso i marciapiedi di Via Vizzarro per evidenziare il dissesto dei marciapiedi , determinato oltre che da una seria difficoltà al servizio, resa da un’ardua rimozione dei rifiuti dalle crepe presenti, anche dall’infiltrazione delle acque nelle stesse, con conseguente crescita di erbacce difficili da esportare. I lavori hanno avuto inizio il 28 agosto e sono terminati il 15 settembre, impiegando una media di 4,6 unità al giorno, con un risultato di 20000 circa strade rassettate e 80.000 kg di rifiuti rimossi. E’ stato effettuato inoltre un sopralluogo con servizio fotografico annesso,  per verificare l’attuale condizione della pista ciclabile lungo Viale Jonio, invasa da rifiuti e erbacce lungo i cordoli e i muri della stessa, e in parte lungo il manto stradale. Il lavoro finora eseguito ha riscontrato notevole apprezzamento dagli abitanti del quartiere, che da anni non ricevevano una simile attenzione da parte dell’AMIU. Il nuovo programma di servizio di spazzamento proposto, decisamente innovativo fondandosi su comunicazione e collaborazione tra AMIU e cittadini, ha trovato pieno consenso e attuazione anche da parte degli operatori: il personale della municipalizzata , già diviso per zone, lavora su 2 turni di lavoro, 12 ore invece che 6. Da settembre è partita un’opera straordinaria di pulizia, attraverso la quale , gli operatori stanno attraversando tutti i punti della città. Un merito va dato al capo squadra Orlando, che ha istruito il personale dipendente sui nuovi metodi e gli obiettivi da raggiungere. A questo punto, risulta estremamente importante dare continuità a quanto realizzato, formulando un futuro programma di ordinaria manutenzione e di diserbo delle strade rassettate, al fine di rendere continuativa l’attuale condizione, rendendo autonomo il quartiere di zona.

Letto 1192 volte