AMIU Taranto - Azienda multiservizi

Nuovo intervento sinergico di Kyma Ambiente e Polizia Locale di Taranto. Durante la notte appena trascorsa, nelle strade interessate dallo spazzamento meccanizzato periodico, sono state effettuate le operazioni di pulizia. Questo tipo di lavaggio, svolto da mezzi specializzati, operatori e da strumentazioni specifiche per questo tipo di intervento, produce i suoi risultati completi quando le strade sono effettivamente libere dalle auto. I divieti di sosta mensili però non sempre vengono rispettati e questo rende molto più difficoltoso il lavoro di pulizia. Per questo, l’attività di repressione della Polizia Locale ha prodotto come bilancio notturno nella zona borgo 87 sanzioni erogate e 24 rimozioni di auto effettuate con l’aiuto delle autogru.

Da Kyma Ambiente e Polizia Locale l’appello affinché tutti i cittadini seguano le indicazioni della cartellonistica che segnala la data e il periodo di divieto di sosta temporaneo che, come noto, è dalla mezzanotte alle 6 del mattino. E vige per tutta questa fascia oraria. È fondamentale ottemperare ai divieti, perché solo così i mezzi e gli operatori di Kyma Ambiente possono trovare le condizioni idonee al completo svolgimento dell’intervento.

«Seguendo le linee guida dell’amministrazione Melucci, il nostro impegno è rispondere in maniera incisiva alle giuste esigenze di igiene e maggiore vivibilità, ma occorre la collaborazione dei cittadini» commenta il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli. «Per consentire a operatori e mezzi di lavorare al meglio, è necessaria l’assenza delle auto in sosta nelle zone interessate. È ovvio immaginare quanto sia complicato procedere ad un lavaggio ampio quando i nostri mezzi sono costretti a fare lo slalom tra le auto parcheggiate. Ci rivolgiamo a tutti, affinché si possa raggiungere l’obiettivo comune finalizzato alla tutela dell’ambiente e della legalità nella nostra Taranto».

«Così come richiesto dal sindaco Rinaldo Melucci, con questo intervento vogliamo garantire sicurezza e decoro alla città» commenta l’assessore comunale alla Polizia Locale Cosimo Ciraci. «Devo sottolineare che nel Borgo abbiamo riscontrato troppe auto in divieto di sosta e questo ci dispiace, perché vuol dire che in molti ancora non hanno ben compreso che le regole vanno rispettate. Sono tanti i cittadini che seguono le prescrizioni e lasciano la propria auto altrove senza azioni di deterrenza, ma resta una parte che non si comporta allo stesso modo. Il nostro dovere è sensibilizzare il cittadino, perché ognuno con il suo contributo può migliorare la nostra città».

Il sito AMIU Taranto è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto